Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)
NEWS da KELLE Stampa E-mail
Scritto da Sara Legnante   
Giovedì 21 Marzo 2013 13:51

NEWS da KELLE


La conclusione dei lavori di ristrutturazione dell’immobile accanto al Centro “Giovanni Quadroni”, che verrà adibito a Scuola Materna è senza dubbio l’avvenimento più significativo di questo periodo che gratifica tutti coloro che hanno creduto nel Progetto “Un mattone per il Senegal”e per il quale si sono impegnati soprattutto gli amici de “L’alveare” che hanno voluto concretizzare il sogno del loro fondatore, Felice Albonico a cui la Scuola Materna è stata dedicata. La Cerimonia di consegna alla Comunità di Yene Kelle da parte della delegazione dell’Associazione “L’alveare” si è svolta domenica 17 marzo. Antonio, Luciana, Margherita e soprattutto Carmen (la moglie dell’indimenticabile Felice) sono stati contaminati dal calore e dall’affetto della gente del nostro villaggio e soprattutto dalle bambine e dai bambini di Yene Kelle.

 

 

 


Precedentemente si è svolta la prima delle gite didattiche, programmate per quest’anno. Oltre 90 scolari della Scuola Primaria hanno raggiunto Joal Fadiouth ed hanno visitato la Casa di Leopold Sedar Sengor, il primo Presidente della Repubblica del Senegal indipendente, un cattolico eletto da una popolazione, per il 95% mussulmana. La zona di Joal Fadiouth è caratterizzata dalla maggiore presenza di popolazione cattolica nel Senegal. Gli scolari di Yene Kelle hanno potuto osservare un’inedita realtà per loro, sostanziata dalla presenza di molti nuclei familiari misti, per ciò che concerne le culture etniche e religiose (in quest’area vi è la presenza preponderante di popolazione di etnia serere); hanno visitato il cimitero misto e per la prima volta gli allevamenti di suini. Un’esperienza che riteniamo importante, in quanto in questo territorio le nostre bambine ed i nostri bambini, accompagnati dai loro insegnati, dai nostri educatori e dai nostri volontari, hanno potuto acquisire gli elementi di base su cui si è costruita la società senegalese: la convivenza armonica tra etnie e culture religiose diverse.

Inoltre si è svolto il 4° Torneo di Calcio tra le squadre dei talibés, i bambini della spiaggia, gli scolari della scuola e i ragazzi del villaggio organizzato dal solito Emiliano ed i suoi due amici giunti da Roma.

Intanto, nella struttura del Centro è stata installata una cisterna per la riserva d’acqua di 3.000 litri e si stanno completando alcuni lavori di ristrutturazione con la ritinteggiatura della parte interna, la collocazione di due grosse giare per la distribuzione dell’acqua potabile ai bambini e la realizzazione di un nuovo spazio per il Laboratorio Artistico Musicale che partirà alla fine di marzo con la presenza degli amici di Caserta Musica e Arte, capitanati dagli infaticabili Angelica Del Vecchio ed Angelo Agnisola.

Infine, procede bene la preparazione de “les enfants de la plage” che quest’anno sono (relativamente) calmi, attenti e diligenti.

Severino

 


Associazione "I Bambini di Ornella" Onlus - sede legale: via Parini, 10 - 22100 Como. CF 95081870131

InCanto d'Africa

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information