Copyright 2018 - Custom text here

 

Il mese di agosto, è stato caratterizzato dalla conclusione della preparazione de “Les Enfants de la plage” ed abbiamo realizzato una piccola cerimonia (vi allego altre foto, oltre a quelle gia inviate) e dall’inizio dei Corsi vacanze a cui hanno partecipato 112 bambini/e che si concluderanno venerdì 17 settembre prossimo. Nel frattempo stiamo procedendo alla iscrizione alla Scuola dei bambini/e da noi preparati e per i quali abbiamo recuperato i certificati di nascita. 

Le difficoltà indotte dalle nostre attività di preparazione scolastica è il sensibile aumento delle iscrizioni alla Scuola in una situazione già disastrosa, in ordine alla carenza di personale insegnate e con dimensioni delle classi che raggiungono anche i sessanta alunni. I bambini/e preparati sono, per la maggior parte, provenienti da Niangal, con una saturazione della Scuola locale, pertanto abbiamo dovuto rivolgerci alla Scuola di Kelle.

Abbiamo sottoposto il problema al Presidente della Comunità Rurale di Yene che farà richiesta agli organismi del Ministero dell’Educazione; al Presidente abbiamo anche fatto la richiesta di collocare dei dossi ferma traffico, a ridosso del Centro per l’uscita dei bambini. 

Per i talibé, sono continuate le attività di alfabetizzazione nelle daara, di pulizia corporale, di medicazione, lavaggio e sostituzione degli indumenti fatiscenti e somministrazione dei pasti settimanali. I talibè si sono inseriti anche nei lavori del laboratorio di disegno e pittura, coordinato prima da Stefania e successivamente da Paola, coadiuvati da Romina e Camilla e dai ragazzi/e della Scuola Diritti Umani

Anna e Davide, due giovani medici, hanno verificato le condizioni di salute di tutti i talibé ed hanno consultato oltre un centinaio di bambini/e e un gruppo di anziani del villaggio di Kelle, monitorando le patologie più diffuse per finalizzare meglio la ricerca di materiale sanitario. 

I ragazzi/e di SDU, oltre ad inserirsi nelle attività del Centro, hanno visitato le due daara, le strutture sanitarie di Niangal, le banlieu di Pekine e Gadway ed il villaggio di Nyan Khaye, la comunità di Puolar caratterizzata dal fenomeno dell’albinismo. 

Nel villaggio di Nyan Khay, nella piccola scuola coranica (quella dove, a suo tempo, cementammo il pavimento), si è sperimentato un ciclo scolastico di una prima classe elementare. Abbiamo progettato, con il Capo Villaggio, di trasferire la scuola coranica in un altro spazio, e sistemare la struttura con piccoli lavori di ristrutturazione (un muro divisorio, porte, finestre, e imbiancatura) che consenta l’inserimento di un ciclo di 2° classe). Di questo piccolo progetto, stiamo predisponendo gli opportuni preventivi che vi trasmetteremo. L’insegnante è inviato e sostenuto dal Distretto Scolastico.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.